Commenti

V
Vanda
il 29/09/2017 alle 22:04
Questa lettera mi ha commosso e mi ha dato forza. E'un incoraggiamento a proseguire con più energia e sicurezza sul cammino che sto percorrendo. Non mi interressa se qualcuno tenta di farmi sentite inadrguata, diversa a causa del mio "essere " io la penso diversamente da chi mi circonda e che mi considera alternativa o peggio strana e fuori dalle righe. Io vado dritta per la mia strada certa di concretizzare ciò che sento e voglio. Buon cammino.
MRAwebAPP

UNA LETTERA GIUNTAMI DA UNA PERSONA CHE SPIEGA VERAMENTE COME SI USANO LE COSE CHE SCRIVO E LE PILLOLE CHE FACCIO

Scritto il 03/09/2017
da Maestro MRA

1

UNA LETTERA GIUNTAMI DA UNA PERSONA CHE SPIEGA VERAMENTE COME SI USANO LE COSE CHE SCRIVO E LE PILLOLE CHE FACCIO. FATELO ANCHE VOI E VEDRETE....LE FACCIO APPOSTA...ALTRIMENTI NON AVREBBE SENSO TUTTA LA MOLE DI LAVORO CHE COMPIO PER VOI. PER DEPROGRAMMARVI.
MRA

Maestro
è da molto che non mi metto in contatto con lei, ciò per moventi di varia natura tra cui la programmata esistenza e ciò che stavo affrontando e sto affrontando. Ma a prescindere da questo, in me c'è sempre stata la pulsione di seguirla fino ad appianare la volontà di scriverle. Mi ha conosciuto come................, a Pescara, durante le due giornate di lezione tenute; e in virtù di questo, come lei ha effettivamente detto, il suo libro 'Le notti Alchemiche' mi sta aprendo molti cancelli di cui alcuni erano già socchiusi. Le scrivo per parlarle di altro, del mio attuale percorso. Come le ho accennato, l'ho seguita nelle sue pillole, nei suoi scritti e, conseguenza di ciò, autonomamente, la notte è diventata più scura, il silenzio più silenzioso e i miei occhi aperti. Ho cercato Maestro, ho ricercato, ho ascoltato, ho ascoltato me, con il desiderio di spingermi altrove, in un luogo che non fosse incontaminato. Tutto è durato un mese circa, fino ad oggi e poi...poi ho incominciato a cambiare. Come? Dentro di me, attraverso le sue parole ho incominciato a trasmutare, non a distruggere ma a 'trasformare'; una trasmutazione continua che sento vibrare dentro di me. Attimo, dopo attimo. Un modo che ho attuato per farlo? Far vibrare le sue parole in me e lasciarle risuonare. Il risultato è che ho incominciato a cambiare abitudini anche esternamente. Ho smesso con qualche bicchiere di troppo concedendomi quando io voglio una birra e neanche, non sempre, non sono più insonne quando prima non chiudevo occhio, non riesco a mangiare più di buon grado la carne attualmente quasi completamente fuori dalla mia dieta ( sono pugliese e lei sa come possa essere qui il culto del cibo, con tanto di abbondanza di carne a cui avevo abitudine) - a volte la mangio nelle giuste dosi, nei momenti in cui avverto di 'poterla magiare', preferibilmente carni bianche. 
E' come se vedessi il mondo sotto altra forma, è come se vedessi l'illusione creata dagli altri, dagli stessi che stanno distruggendo questo regno che da sempre ha avuto la sua utilità fondamentale. Userei la parola 'iniziato - iniziando', ciò attraverso le sue parole. La mia androginia interiore che inevitabilmente si riversa sul corpo che attualmente ho sta integrandosi fortemente, ne avverto la forza, la bellezza, l'amore, la gioia, l'infinito. Attraverso essa avverto l'infinito, attraverso essa avverto l'infinito della creazione. La necessità di conoscermi ancora, di andare incontro quel Nume che da quando ero infante continua a ripetermi 'ricordati chi sei', 'ricordati chi sei', 'ricordarti chi sei'; e poi un sogno Maestro, un sogno fatto anche prima di conoscerla, tre anni fa circa, in cui una voce continua a ripetermi 'Hermes, Hermes, Hermes' fino al mio risveglio. E al risveglio, che dire, continuava imperante. 
Inutile dire che in converso ho sempre avuto la sensazione di avere ostacoli, d'essere in qualche modo ostacolato. Sempre qualcosa che non 'vuole che io MI SVEGLI', altro sogno in merito a questo, sempre una voce che mi diceva: 'LORO NON VOGLIONO CHE TU RICORDI NEANCHE LE TUE VITE PRECEDENTI E CERCHERANNO DI TRARTI IN INGANNO'. D'altra parte avverto sempre una forma di protezione. 
Sono tante le cose che vorrei dirle Maestro ma non mi piace approfittare del suo tempo; volevo renderla partecipe di questo che mi sta accadendo, di questa forma di 'iniziazione' 'deprogrammazione' che avverto spontanea ma che è stata trainata dalle sue parole, le sue parole che ho utilizzato spontaneamente per trasmutarmi, per iniziare a trasmutarmi, e quando ho iniziato a farlo secondo metodiche che ho sentito spontanee questi risultati sono giunti nel giro di un giorno. Un cambiamento netto. 
Dunque mi chiedo Maestro, sto agendo bene? Questi sogni, posso ritenerli in parte vascelli trainanti? 
Narrandovi l'ultimo, mi sono state ripetute delle cifre: .......................
Queste cifre mi sono sembrate un messaggio, a mia profonda sensazione qualcosa di positivo. Mi sembrano cifre 'divine'.

Mi scusi per il tempo che le ho rubato e spero che lei possa trovare il tempo per donarmi una risposta in consiglio, almeno per indirizzarmi, nel dirmi: 'ciò che sta accadendo è cosa positiva o meno'. Possa consigliarmi nel caso in cui possa deragliare.

Con profondo affetto
LETTERA FIRMATA